Cultura


Territorio

Comacchio, la "Piccola Venezia", e i suoi luoghi dell'arte


Canali tranquilli e silenziosi. Mura che parlano di cavalieri ed epoche lontane. Comacchio è una deliziosa città lagunare dell'Emilia Romagna costruita su 13 isolette, dove l'acqua che scorre fra gli angoli e le vie del centro è la vera protagonista. 

Trepponti, simbolo e antica porta di Comacchio, sono una testimonianza unica e suggestiva del passato e rappresentano il punto di unione fra il canale Pallotta (canale navigabile, proveniente dal mare) e il centro cittadino. È un ottimo punto di partenza per visitare Comacchio, particolarmente suggestivo quando i colori del tramonto accendono di riflessi le sue geometrie.

Il centro storico di Comacchio è ricco di scorci e angoli unici creati dagli snodi dei canali. Una delle vie più suggestive è senza dubbio via Fogli che culmina con il Ponte degli Sbirri, chiamato così per la sua vicinanza alle ex prigioni. In questa zona del centro gli abitanti di Comacchio hanno conservato battelli e antiche imbarcazioni trasformandoli in originali ristoranti a pelo d'acqua o in mezzi di trasporto per turisti. I canali della città sono difatti navigabili e, chi lo desidera, può scegliere diversi itinerari e visite guidate. 

La tranquillità della cittadina rende inoltre godibile qualsiasi tipologia di visita, dalle passeggiate ai tour in bicicletta al semplice gironzolare senza mete prestabilite. Da non perdere anche il Museo Delta Antico, che, tra le altre cose, espone i reperti ritrovati a bordo di un'imbarcazione commerciale risalente al I secolo a.C.  

I prodotti tipici della gastronomia di Comacchio sono davvero gustosi, a cominciare dall'anguilla, cucinata e servita in numerose varianti, e continuando con crostacei, vongole, capesante o, per un pranzo più veloce, piadine e altre delizie da asporto. Alla pesca e lavorazione dell'anguilla è dedicato anche il museo della Manifattura dei Marinati che spiega il legame della città lagunare con questo prodotto pescato nel Delta del Po.  

Comacchio è in definitiva un borgo a misura d'uomo dove staccare la spina dalla frenesia e dalla fretta. Se capitate da queste parti nel periodo del Carnevale potrete assistere anche al Carnevale sull'acqua, una sfilata di maschere e imbarcazioni lungo i canali.  

Nei dintorni della cittadina è possibile partecipare a diverse escursioni, come tour in bicicletta o una visita alle Saline di Comacchio dove da più di dieci anni si è insediata una fra le più importanti colonie italiane di fenicotteri rosa. 

A Lido di Spina potrete invece visitare la "Casa Museo Remo Brindisi", altrimenti conosciuto come “Museo Alternativo Remo Brindisi”, ex abitazione estiva del famoso collezionista che ospita il suo imponente lascito di opere d’arte. I manufatti, che spaziano dalle arti visive al design, sono disposti in maniera tale da far vivere al visitatore una sorta di dimensione parallela.  

Per un tuffo nel passato, invece, consigliamo una visita all'Abbazia di Pomposa, un antico monastero Benedettino risalente all'epoca del Medioevo. Qui potrete scoprire gli interni della Basilica, del Refettorio, della Sala Capitolare e dell'antica Corte, per salire poi in cima al più recente campanile.

Comacchio - I Trepponti Comacchio - Museo Delta Antico Comacchio - scorcio


CONTATTI

Richiedi informazioni.

Compila il form sottostante oppure utilizza i nostri recapiti. Verrai ricontattato al più presto dal nostro staff dedicato per fissare un appuntamento.

CAPTCHA
Iscriviti alla newsletter

Informativa estesa sull'uso dei cookies