Territorio in forte espansione


Punti di forza / Territorio in forte espansione


Comacchio e i suoi Lidi, la "Piccola Venezia" candidata a Capitale della Cultura

Comacchio, suggestiva cittadina nota come “la Piccola Venezia”, con i suoi sette lidi che si estendono su 25 Km di costa sabbiosa, è situata all’interno dell’Oasi protetta del Delta del Po.

Si tratta di un contesto caratterizzato da innumerevoli eccellenze naturali, ricco di storia e cultura, dove la preservazione dell’ambiente e la valorizzazione del patrimonio storico-architettonico sono oggi al centro del nuovo progetto di sviluppo avviato dall’Amministrazione Comunale, Progetto Comacchio 2015-2020, che punta al recupero e alla riqualificazione dell’intero territorio.

La bellezza incontaminata e la ricchezza storico-culturale di questa zona trova conferma nelle già numerose proclamazioni in cui Comacchio è protagonista. Tra le più importanti, si ricorda la proclamazione UNESCO del Delta del Po come Riserva Man and the Biosphere (MAB). Inoltre, è stata nominata finalista nazionale per la “Capitale della Cultura”, e città del Birdwatching dalla Lega Italiana Protezione Uccelli.

Numerosi i progetti di sviluppo già avviati, che contribuiranno ad una forte crescita economica della zona, tra cui vale la pena ricordare la recente apertura del Museo del Delta Antico espressione dei grandi valori archeologici presenti su questo territorio e la collaborazione con il FAI, (Fondo Ambientale Italiano) con il quale si è dato avvio ad una valorizzazione del patrimonio naturalistico, storico, archeologico e architettonico delle Valli di Comacchio.

In questo contesto di riqualificazione generale, dove forte è l’impulso dell’Amministrazione agli investimenti nella cultura, arte storia e preservazione della natura, non poteva mancare un contestuale progetto di riqualificazione dei Lidi di Comacchio, luoghi di grande attrattiva turistica nel periodo estivo.

Per quanto riguarda in particolare Lido degli Estensi, “l’obiettivo che l’Amministrazione intende perseguire è l’acquisizione di idee progettuali che propongano un nuovo assetto del viale Carducci che deve ter conto delle peculiarità, del contesto e delle suggestioni del luogo… occorre creare un processo partecipativo tra la cittadinanza, architetti e progettisti che si occuperanno di ridisegnare il cuore del lido degli Estensi.”

Il progetto che prevede il completo rinnovamento del Viale Carducci ovvero del “salotto del Lido degli Estensi”, è solo il punto di partenza concreto di un processo di intera riqualificazione che porterà un accrescimento di valore ad ogni investimento realizzato su questa zona.

Per questo motivo investire oggi qui è sicuramente una scelta oculata, in quanto le potenzialità ancora inespresse di questo territorio hanno finora contribuito a contenere i prezzi di mercato, ma è indubbio che tra qualche anno, quando il progetto di riqualificazione mostrerà i sui frutti, investire in questa zona sarà assai più oneroso.  



CONTATTI

Richiedi informazioni.

Compila il form sottostante oppure utilizza i nostri recapiti. Verrai ricontattato al più presto dal nostro staff dedicato per fissare un appuntamento.

CAPTCHA
Iscriviti alla newsletter

Informativa estesa sull'uso dei cookies